Aumentare la velocità del PC – la guida definitiva

Computer Guide

Posso farti una domanda?

Quante volte ti sei infuriato contro il tuo il computer perché troppo lento?

pc lento

Magari dovevi fare un’operazione veloce e hai dovuto aspettare tanto tempo prima che il computer si accendesse o avviasse un programma.

Posso chiederti se per caso ti sei rivolto ad un esperto o addirittura sostituito il PC con uno più recente?

Da oggi tutto questo non ti servirà più!

Saresti felice di evitare di dissanguarti ogni volta?

In questa guida gratuita ti insegnerò come aumentare DEFINITIVAMENTE le prestazioni del tuo computer senza spendere altri soldi o spendendone un numero veramente piccolo rispetto alla completa sostituzione del computer.

Sei pronto? Si comincia!

  1. Il primissimo passo che devi compiere è quello di disattivare o ridurre il numero di programmi e servizi in esecuzione automatica all’avvio.
    Perché?
    Perché ogni volta che installi un programma, esso può decidere autonomamente di avviarsi all’accensione del sistema operativo per far sì che, una volta richiamato, la sua esecuzione risulti più veloce.
    Molti programmi, però, non serve che ti si aprano subito all’accensione del sistema (anche perché l’avvio simultaneo di tutti questi programmi consuma quasi tutte le risorse del computer) e sarebbe meglio avviarli solo quando si ha effettivamente bisogno di loro.msconfigEcco perché devi andare a disattivare l’avvio automatico di questi processi e servizi; se non sai come fare, sappi che ho creato una guida che parla proprio di questo, la trovi qui.
  2. Un’altra operazione che puoi fare e che non ti costerà nemmeno un centesimo dei tuoi soldi o molto del tuo tempo è disinstallare i programmi più obsoleti o che non usi più ed eliminare i file che non ti servono più.
    Sembra una cavolata ma devi sapere che ogni qual volta il computer si trova in deficit di memoria RAM ,ossia la memoria temporanea che il sistema usa per caricare diverse informazioni e fornirle pronte all’uso, usa la memoria del disco fisso come “parcheggio” temporaneo per queste informazioni.
    Mantenendo il tuo disco fisso il più libero possibile faciliterai questa operazione al tuo sistema operativo.Per questo devi disinstallare i programmi inutili ed eliminare i file di cui non ti interessa più nulla.disintallazioneSe non sei sicuro di come si fa a disinstallare un programma, segui la guida che ho creato a questo indirizzo.
  3. Elimina i file temporanei ed inutili che si annidano nel tuo computer e metti a posto ogni errore di registro che si trova nel tuo sistema.
    Oltre ai file che ti ho fatto eliminare nel passaggio precedente, sappi che il tuo computer tiene traccia di ogni operazione compiuta su di esso sottoforma di file, tiene traccia della tua esperienza di navigazione e molti altri file temporanei che a te non servono per niente.
    Dovresti eliminare questi file, che occupano anche diversi GIGA di spazio, per lo stesso motivo del punto precedente.
    Anche i registri vanno svuotati e riparati dagli errori che si sono creati con l’uso continuativo per PC.analisi ccleaner
    Per svolgere entrambe le operazioni ti basterà usare lo stesso programma che uso io: CCleaner, la cui guida puoi trovare nella recensione che ho scritto qui.
  4. Sai cos’è la deframmentazione?
    Se hai risposto no, allora devi assolutamente leggere l’articolo che ho scritto in questa pagina.
    Se, invece, sai cos’è sei consapevole del fatto di come questa operazione sia veramente importante per il corretto (e molto più veloce!) caricamento dei file da parte del sistema operativo.analisi defraggler
    Esegui periodicamente la deframmentazione del disco fisso con un programma come Defraggler (che uso anch’io) la cui guida puoi trovare nella recensione che ho fatto qui.
  5. Ora puoi trafficare un po’ con il servizio di Prestazioni Di Sistema di Windows.
    Per farlo, apri il pannello di controllo e cerca Prestazioni di Sistema, ti si aprirà una pagina simile a questa:prestazioni del sistema di windowsOra analizziamo insieme ogni sezione e come puoi modificarla.
  • In Regola effetti visivi puoi andare a modificare gli effetti grafici del sistema operativo che lo rendono più moderno e visivamente gradevole.
    Puoi affidarti alle impostazioni automatiche (normalmente il sistema sceglie il meglio per le tue prestazioni), disabilitare tutto (perdendo in estetica ma guadagnando in velocità del sistema), abilitare tutto (il contrario dell’opzione precedente) o andare a scegliere autonomamente ogni voce in base alle tue esigenze: trova la combinazione migliore per quello che ti serve.
  • In Opzioni di indicizzazione puoi decidere se effettuare l’indicizzazione e quali file includere in essa.
    L’indicizzazione è un processo che serve a creare un indice di tutti (o alcuni) file sull’Hard Disk di modo che nelle ricerche si sappia esattamente dove trovarlo, velocizzando il ritrovamento.
    Dall’altra parte, però, questa operazione consuma un numero variabile di risorse del sistema operativo rallendanone l’esecuzione nell’uso quotidiano.
    Dovrai decidere quale delle due opzioni ti interessa di più e attivare (e se lo attivi, scegliere quali cartelle indicizzare) o disattivare il servizio.
  • In opzioni risparmio energia andrai a settare se la tua preferenza è il risparmio energetico o le prestazioni.
    Nel caso tu abbia un PC fisso punta tutto sulle prestazioni mentre se hai un portatile e lo usi spesso a batteria ragiona un po’ di più su cosa è per te più importante.
  • Pulizia disco la puoi lasciar perdere perché l’hai già effettuata (e meglio) con CCleaner.
  • In strumenti avanzati trovi dei settaggi un po’ più professionali che se sei un profano ti consiglio ti lasciar perdere.

Altri medoti:

FATTO!!!

Con questo si conclude in nostro viaggio sull’aumentare la velocità del PC.

Se hai seguito alla perfezioni i passaggi dovresti avere un computer molto più performante di prima!

children_happy
Ti posso, però, dare ancora un paio di suggerimenti.

Ricorda:

  1. Diffida dai programmi che promettono di farti aumentare la velocità del computer, molto spesso non funzionano o addirittura contengono dei malware che si installerebbero a tua insaputa.
  2. Potresti cimentarti anche in altre tecniche come l’overclock per aumentare le prestazioni ma sono tecniche che sconsiglio in quanto portano ad un maggiore surriscaldamento del sistema ed una maggiore usura di tutti i componenti: alla lunga sarebbe veramente dannoso.
  3. Cerca di eseguire un numero più basso possibile di programmi contemporaneamente: ogni processo che avvii, infatti, consuma un certo quantitativo di risorse del computer.
    Più risorse sono libere, più possono essere utilizzate per l’esecuzione dei programmi in uso aumentando, di conseguenza, la velocità totale.
  4. A volte può anche essere che alcuni programmi non siano proprio perfetti per il tuo sistema come alcuni antivirus che consumano molte risorse: può essere utile passare ad un software meno potente ma sicuramente più leggero.
  5. Per spegnere più velocemente il computer, chiudi tu, prima, tutti i programmi e non lasciarlo fare al sistema operativo.

Spero che tutti questi suggerimenti possano esserti stati utili.

Ti ricordo che sul mio blog puoi trovare i consigli più utili per OTTIMIZZARE, SEMPLIFICARE e DIVERTIRSI col PC!

Seguendolo, ti porterò passo a passo ad un uso più professionale del computer grazie alle guide sulle funzioni del PC e alle recensioni dei programmi e dei servizi online più utili, facendoti risparmiare tempo e…denaro!

Aggiungi il blog ai tuoi preferiti e scrivi nei commenti! Quando posso, rispondo sempre!

Ci si vede lì. Ciao!

Alex

Hey! Ti sei dimenticato dell'ebook gratuito?

Inserisci email e password, ci vogliono solo 5 secondi!

La tua email la terrò segreta e non la darò a terze parti. Odio lo SPAM quanto te ;)